Ecco finalmente il sito italiano di Osho Pulsation, un luogo virtuale di incontro, sperimentazione e condivisione di un gruppo di amici e colleghi “pulsatori” diversi nella loro ricca unicità ma uniti dal desiderio di “esplorare e assaporare la vita” attraverso una ricerca che li rende al contempo protagonisti e oggetto dell’esplorazione.

Queste pagine, le attività descritte e le riflessioni suscitate sono parte di un progetto che ha l’intento di riportare l’attenzione delle persone alla spontaneità e alla naturalezza della vita. Riportando al “centro del mondo” l’essere umano con il suo corpo e con la sua capacità di sentire e di essere esattamente così come già è: un essere creativo e interdipendente, pronto a esprimere la sua unicità individuale e a vivere intensamente ogni esperienza che l’esistenza gli propone.

water-1759703_1920

 

L’Osho Pulsation Bodywork è un metodo di auto esplorazione e trasformazione personale che opera attraverso il corpo e attraverso il sistema di regolazione del flusso dell’energia vitale dando la possibilità di alleggerirsi dei carichi che spesso inconsapevolmente si assumono nel quotidiano relazionarsi con il mondo. Ha come obiettivo il ripristino della naturale vitalità ed espressività.

Creato da Aneesha L.Dillon, questo lavoro nasce dall’integrazione delle intuizioni e comprensioni di due dei più geniali e controversi personaggi del ventesimo secolo, Wilhelm Reich e Osho. Fornisce la consapevolezza e gli stumenti necessari per ancorare nel corpo il processo di trasformazione e crescita personale. Pulsation usa la respirazione, il movimento e la produzione di suoni per esplorare l’intero spettro di sensazioni, emozioni e stati di coscienza che ci portiamo dentro.
Mentre l’energia ricomincia a fluire liberamente e naturalmente attraverso tutto il corpo, è possibile sperimentare uno stato di straordinaria vitalità, insieme a sensazioni di rilassamento e benessere.

I risultati sono immediati, tangibili e duraturi:

fa sentire più vivi nel corpo e permette l’espressione di questa vitalità;

alleggerisce di vecchi “bagagli emotivi”;

permette di esplorare una sessualità e una sensualità più libere e appaganti;

crea un contatto più profondo con qualità essenziali come l’amore, la gioia, la forza, la fiducia e la giocosità;

espande la capacità di sentire e di esprimere le emozioni;

rende il corpo più flessibile e rilassato;

permette una più profonda connessione con se stessi;

aumenta la capacità di vivere nel “momento presente”.

 

“Nasciamo tutti come esseri selvaggi, creativi, liberi nel sentire e nell’esprimerci, in risonanza con la pulsazione della vita…”